Per bloccare internet ai manifestanti arabi

Per bloccare internet ai manifestanti arabi

Tecnologia occidentale per i regimi oppressivi, mentre gli stati difendono a parole e finanziariamente democrazia e libertà di parola

29 marzo 2011

0

Si chiama Web filtering ed è un servizio che numerose aziende informatiche offrono a pagamento a chi sia interessato, fra cui pubbliche istituzioni e interi stati. In pratica si carica su questo programma una lista di siti sgraditi e se ne blocca l’accesso agli utenti.

 

I primi filtri per il web sono stati applicati nelle biblioteche statunitensi agli inizi degli anni Novanta: si voleva evitare che i giovani lettori usassero i computer pubblici per vedere film porno. Oggi però questo tipo di servizio viene utilizzato da paesi come Bahrein, Yemen, Qatar, Emirati Arabi e i siti che vengono bloccati sono quelli a carattere sociale e politico che criticano il governo e connettono e organizzano i manifestanti che in questi mesi stanno scuotendo il mondo arabo.

 

Anche Tunisia ed Egitto, prima delle rivoluzioni che hanno cacciato Ben Alì e Mubarak, si aggiungevano alla lista di Stati che utilizzava i filtri anti-rivolte, almeno nove negli ultimi due anni, secondo un rapporto di OpenNet.

 

Il problema è che questi programmi utilizzati per soffocare il dissenso e le aspirazioni libertarie in questi paesi sono quasi tutti prodotti di aziende statunitensi: McAfee, Blue Coat Systems, Palo Alto Networks, Websense, Netsweeper Inc. (Canada). E così emerge una sorta di schizofrenia del mondo occidentale nei confronti del controllo di internet in quello musulmano: da un lato sostiene la libertà di parola (il dipartimento di stato Usa ha speso 20 milioni di dollari per aiutare i manifestanti mediorientali ad aggirare i blocchi di internet). Dall’altro continua a fare affari e fornire strumenti a chi reprime le proteste con la censura.

Privacy Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003.
I dati saranno utilizzati per dare corso alla richiesta di abbonamento e non saranno ceduti a terzi. Leggi le note legali

* I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori

NOTA Per evitare messaggi inopportuni e spam, il commento non sarà immediatamente visualizzato.
La redazione provvederà a pubblicare i commenti al più presto, mentre i messaggi diffamatori, offensivi, razzisti e sessisti saranno eliminati.