Il mercato della droga legale

Il mercato della droga legale

Negli Stati Uniti in forte crescita la vendita di marijuana terapeutica. E nasce perfino una lobby.

31 marzo 2011

0

La scorsa settimana ArcView Group ha formato il primo network americano di investitori nel campo della produzione di marijuana medica, per favorire l’espansione di un business emergente. La cannabis a fini terapeutici è un settore in forte ascesa negli Stati Uniti e potrebbe rapidamente diventare una delle industrie principali. Lo dicono i dati: 1,7 miliardi di dollari di vendite previsti quest’anno e 25 milioni di pazienti idonei, a fronte di una richiesta crescente.

 

Dopo l’introduzione in California nel 1996, l’uso di marijuana su prescrizione medica è prevista in quindici stati più il distretto di Washington. Se il mercato maggiore rimane quello californiano (con il 76% delle vendite), in futuro il palliativo potrà essere regolarmente acquistato in numerosi altri stati che hanno lanciato programmi nella direzione. La valutazione complessiva è di un giro d’affari di quasi nove miliardi entro i prossimi cinque anni, considerando che solo 730mila dei 25 milioni di aventi diritto ne fanno oggi richiesta.

 

Segno della forza del settore, l’industria della marijuana non ha risentito neppure della recessione. Attorno alle procedure per ottenerla rimangono però ancora dubbi: la paura dei legislatori è quella di una distribuzione eccessiva o troppo permissiva, che rischi di alimentare facilmente il mercato illegale. Rispondere alle preoccupazioni è compito della lobby nata alla fine del 2010 per dotare il settore di una voce istituzionale. La National Cannabis Industry Association ha come primi obiettivi ridurre le speciali imposizioni fiscali e impedire che le banche chiudano i conti di alcune aziende del settore (per paura che violino le leggi federali), per aumentare le opportunità di chi vuole soffrire meno e per massimizzare i profitti di un settore tanto delicato quanto redditizio.

 

Edoardo Bergamin

Privacy Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003.
I dati saranno utilizzati per dare corso alla richiesta di abbonamento e non saranno ceduti a terzi. Leggi le note legali

* I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori

NOTA Per evitare messaggi inopportuni e spam, il commento non sarà immediatamente visualizzato.
La redazione provvederà a pubblicare i commenti al più presto, mentre i messaggi diffamatori, offensivi, razzisti e sessisti saranno eliminati.