Può uccidere una pallottola sparata in aria?

Può uccidere una pallottola sparata in aria?

Una questione da tempo dibattuta, che non ha una risposta univoca. Ecco perché.

1 aprile 2011

0

Con le rivolte di questi giorni il tema è più che mai attuale. Certo, non agli italiani (se non forse a capodanno), ma ai nostri vicini del Nord Africa e del Medio Oriente l’argomento dovrebbe interessare. Quanto può far male una pallottola che cade dal cielo?

 

Già, nessuno se lo chiede mai.

 

In questi giorni lo vediamo sempre più spesso in televisione, nei paesi che stanno affrontando un cambiamento politico per loro epocale, come la Libia o l’Egitto. Ribelli che sparano in aria come gesto di sfida o come semplice esultanza. Eppure quelle centinaia di pallottole prima o poi cadranno di nuovo per terra. Sono pericolose?

 

La risposta non è così semplice in realtà. Di solito si dice che una pallottola anche sparata a 90° rispetto al terreno, difficilmente sarà in grado di uccidere un adulto, perché la resistenza dell’aria impedisce alla munizione di tornare alla velocità iniziale. A meno che non colpisca parti più sensibili come gli occhi, la bocca e le orecchie.

 

Al di là di quello che si penserebbe, sono invece più pericolosi i proiettili sparati con un’angolazione di 45° o meno. Questo perché sarebbe più facile colpire persone in movimento, aumentando quindi la velocità di impatto. Inoltre, a causa dell’angolo di tiro, la gravità non si oppone direttamente al movimento dell’oggetto, che quindi rimane in volo a una velocità più elevata.

 

Perché la questione è sempre stata così dibattuta? Il fatto è che non c’è una risposta precisa per tutti i casi. Quanto possa fare male un proiettile dipende da molti fattori. La stessa pelle dell’uomo è più penetrabile o meno a seconda della parte del corpo che è colpita. In più varia da persona a persona. In questo caso, anche la muscolatura potrebbe dire la sua.

 

Perfino la resistenza dell’aria non è la stessa, ma varia a seconda dell’altitudine. Quindi se vi trovate a festeggiare il capodanno a Cortina e vedete che qualcuno spara in aria, preoccupatevi un po’ di più che se vi trovate a Napoli.

Valerio Pierantozzi

 

Per saperne di più:

Privacy Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003.
I dati saranno utilizzati per dare corso alla richiesta di abbonamento e non saranno ceduti a terzi. Leggi le note legali

* I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori

NOTA Per evitare messaggi inopportuni e spam, il commento non sarà immediatamente visualizzato.
La redazione provvederà a pubblicare i commenti al più presto, mentre i messaggi diffamatori, offensivi, razzisti e sessisti saranno eliminati.