Una storia da numero due

Una storia da numero due

Alan Shepard, secondo uomo nello spazio. Una vita di grandi piazzamenti e uno strano record.

13 aprile 2011

0

Festeggiato ieri il cinquantennale del primo viaggio di un uomo nello spazio, si avvicina un altro anniversario della storia aerospaziale. Tra meno di un mese, il 5 maggio, compierà mezzo secolo il primo volo spaziale pilotato in modo manuale. Di certo un traguardo importante, ma di prestigio ben minore. Perché, nella storia, arrivare secondi spesso significa arrivare tardi. Quanti nel mondo ricordano infatti Alan Shepard, primo astronauta americano e secondo uomo nello spazio?

 

Shepard fu selezionato dalla Nasa per la prima missione con uomini a bordo, ma il programma Mercury subì alcuni ritardi a causa di lavori preparatori imprevisti. La data di partenza slittò dall’ottobre del 1960 al marzo 1961, infine agli inizi di maggio. Un rinvio di poche settimane, ma che costò al pilota – e a tutta la nazione – il primo posto nella corsa con i rivali dell’Unione Sovietica. Il 12 aprile 1961 Yuri Gagarin era già partito e atterrato, entrando nella storia dell’umanità per avere oltrepassato per primo l’atmosfera terrestre.

 

In realtà, con la navicella Freedom 7 Shepard non compì l’orbita del pianeta, essendo la sua una traiettoria suborbitale. In compenso, a differenza del viaggio telecomandato di Gagarin, il pilota controllava direttamente alcuni comandi, tra cui l’assetto in volo. Questi sono solo semplici particolari, però. Pur non raggiungendo la celebrità del cosmonauta russo, per l’impresa compiuta anche Shepard conobbe la fama di eroe nazionale, entrando a pieno diritto nella storia degli Stati Uniti come uno dei primi e più attivi astronauti.

 

Con l’ammaraggio del 5 maggio, la sua carriera è tutt’altro che terminata. Shepard raggiunge un altro piazzamento venti anni dopo, nel 1971, quando come comandante dell’equipaggio della Apollo 14 diventa il quinto uomo a giungere sulla luna. Rimase 33 ore, stabilendo un record del tutto personale: Alan Shepard è il primo uomo ad aver giocato a golf sulla luna.

 

 

© Riproduzione riservata

Privacy Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003.
I dati saranno utilizzati per dare corso alla richiesta di abbonamento e non saranno ceduti a terzi. Leggi le note legali

* I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori

NOTA Per evitare messaggi inopportuni e spam, il commento non sarà immediatamente visualizzato.
La redazione provvederà a pubblicare i commenti al più presto, mentre i messaggi diffamatori, offensivi, razzisti e sessisti saranno eliminati.