È già domani

È già domani

La Samoa progetta di passare a Ovest della linea internazionale del cambio di data.

11 maggio 2011

0

È un piccolo salto. Eppure determina il cambio di data. La Samoa infatti — o Samoa Occidentale, come viene altrimenti chiamata — sta progettando di passare a ovest della linea internazionale del cambio di data.

 

L’arcipelago infatti si trova proprio nel mezzo, e la decisione di avvicinarsi a Ovest (cioè a est della linea di data) era stata presa 119 anni fa su pressione dei mercanti samoani che preferivano fare affari con gli Stati Uniti. In questo modo, infatti, gli orologi si trovano solo quattro ore indietro rispetto a San Francisco, ma ben 21 ore dietro a Sidney, in Australia.

 

Il cambio, che avverrebbe comunque a fine anno, sarebbe dovuto ancora una volta a motivazioni economiche, volendo favorire gli scambi commerciali questa volta con Nuova Zelanda e Australia, che in questo modo si avvicinerebbero “temporalmente”.

 

Ma chi decide che ore sono? Spesso, oltre a motivazioni economiche, ci sono alla base anche decisioni politiche. ITALIC ne ha parlato approfonditamente proprio nel numero di maggio, disponibile in questi giorni in edicola. Un’analisi accurata, che tratta dei vari casi del mondo con l’aiuto di un esperto: Attilio Ferrari, professore di Astrofisica all’Università di Torino.

Privacy Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003.
I dati saranno utilizzati per dare corso alla richiesta di abbonamento e non saranno ceduti a terzi. Leggi le note legali

* I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori

NOTA Per evitare messaggi inopportuni e spam, il commento non sarà immediatamente visualizzato.
La redazione provvederà a pubblicare i commenti al più presto, mentre i messaggi diffamatori, offensivi, razzisti e sessisti saranno eliminati.