Pane promozionale

Pane promozionale

Un nuovo modo per rendere più corti i link e allo stesso tempo veicolare qualche messaggio importante, pubblicitario o sociale.

18 maggio 2011

0

Rendere gli URL, ovvero gli indirizzi internet, più corti. Chi frequenta assiduamente i social network come Facebook e soprattutto Twitter (dove la sintesi è fondamentale), conosce sicuramente l’importanza di questi sistemi di abbreviazione.

 

Ne arriva adesso uno nuovo. Come gli altri, ma diverso. Infatti, oltre alla solita funzione di accorciare gli URL Bre.ad (pane, tradotto in italiano) aiuta a promuovere marchi, interessi o iniziative di solidarietà.

 

Il sistema è semplice. Quando qualcuno clicca sul link fornito da Bre.ad si apre una nuova finestra che però, invece di indirizzare la persona subito alla destinazione giusta, la fa sostare per qualche secondo in una pagina dove si trova un messaggio della persona che ha creato il link. Il passaggio è intermedio, ovviamente, e dopo pochi istanti si è nell’URL desiderato. Eccone un esempio: http://bre.ad/03hken.

 

 

Questa pagina di mezzo — chiamata “toast” — può essere riempita da varie cose: messaggi di pace e solidarietà, pubblicità per qualche prodotto o azienda, promozione di associazioni non profit. Quando qualcuno clicca, Bre.ad va a scegliere a caso (random) uno dei messaggi immessi.

 

Creare un link con questo sistema è molto semplice. Basta scrivere Bre.ad/ prima dell’url che si vuole accorciare. Creare un toast è altrettanto facile. Sono sufficienti due immagini e un messaggio.

 

Resta da vedere quante persone vorranno cliccare su un link sapendo che dovranno necessariamente passare da un messaggio promozionale, di qualunque specie esso sia.

 

© Riproduzione riservata

Privacy Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003.
I dati saranno utilizzati per dare corso alla richiesta di abbonamento e non saranno ceduti a terzi. Leggi le note legali

* I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori

NOTA Per evitare messaggi inopportuni e spam, il commento non sarà immediatamente visualizzato.
La redazione provvederà a pubblicare i commenti al più presto, mentre i messaggi diffamatori, offensivi, razzisti e sessisti saranno eliminati.