Se una bambola uccide Gheddafi

Se una bambola uccide Gheddafi

Quattro artisti. Quattro eventi. Quattro modi diversi di combinare musica e video. Questa sera al Maxxi tocca a Martha Colburn

19 maggio 2011

0

Può una bambola dai boccoli biondi fermare Gheddafi? Nel videoclip Dolls vs Dictators di Martha Colburn, sì. Nelle immagini un po’ sognanti, un po’ infantili, assemblate dall’artista statunitense la bambola ha successo dove falliscono anche le forze speciali Nato.

 

Colburn presenterà la sua opera questa sera al Maxxi di Roma, per la prima volta in Italia. L’artista mostrerà al pubblico estratti dei suoi video con un proiettore 16 mm e giocherà dal vivo con i suoi lavori grazie a filtri, sovrapposizioni di immagini, destrutturazioni dei clip originali. Sullo sfondo le improvvisazioni di quattro musicisti con batteria, chitarra, pianoforte e clarinetti.

 

L’evento di questa sera fa parte di un ciclo di quattro performance, Expanded video, organizzato dal Maxxi e dalla Fondazione musica per Roma. Il 4 maggio ha aperto la serie Jacob TV, musicista abituato a giocare con il video. Il 7 maggio è stata la volta dei Masbedo (Nicolò Masazza e Jacopo Bedogni). Il 24 maggio chiuderà la rassegna Vicky Bennet, che dei collage visivi e sonori ha fatto la sua arte.

 

“Ognuno di questi artisti – ha spiegato a ITALICnews la curatrice della rassegna Anne Palopoli – ci mostra il suo modo di fondere la musica e le immagini. Vengono da storie ed esperienze diverse, ma per ora sono stati motlo apprezzati dal pubblico”.

 

Anche i critici hanno dimostrato un certo interesse, i tre artisti stranieri sono di fatto al loro esordio nel nostro paese (solo Vicki Bennet è apparsa a Dissonanze nel 2003). Per chi vuole conoscere Martha Colburn e la sua soluzione giocosa alla guerra in Libia l’appuntamento è questa sera ore 20.30 alla Galleria 5 del Maxxi, costo del biglietto 12 euro.

 

Privacy Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003.
I dati saranno utilizzati per dare corso alla richiesta di abbonamento e non saranno ceduti a terzi. Leggi le note legali

* I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori

NOTA Per evitare messaggi inopportuni e spam, il commento non sarà immediatamente visualizzato.
La redazione provvederà a pubblicare i commenti al più presto, mentre i messaggi diffamatori, offensivi, razzisti e sessisti saranno eliminati.