ITALIC preview: Turismo a tre dimensioni

ITALIC preview: Turismo a tre dimensioni

Dal piccolo borgo al sistema-regione. Un'anticipazione del numero in uscita in questi giorni in tutte le edicole.

16 luglio 2011

0

“La fortuna dell’Italia è che una nazione baciata da Dio: i turisti arrivavano naturalmente grazie a cultura e paesaggio, anche se non c’è un sistema economico dedicato al turismo”. Josep Ejarque, esperto catalano di promozione turistica, commenta la classifica delle mete preferite dai turisti: il nostro paese è al quinto posto alle spalle degli Stati Uniti, delle spiagge low cost della Spagna, della Cina. Al primo posto la Francia che, secondo Ejarque, fa meglio dell’Italia in organizzazione e promozione del suo “prodotto turistico”.

 

Al di là delle classifiche e dei numeri, Italic ha indagato le ragioni del successo turistico di tre realtà italiane. Un piccolo borgo, un grande città e una regione. Ecco cosa abbiamo scoperto.

 

Pollica: mare pulito e niente cemento
A Galdo, frazione di Pollica in provincia di Salerno, non c’era quasi più nulla. Settanta abitanti ma non un negozio, né un bar, né una vita sociale. Ora il Comune ha aperto un emporio, promosso attività culturali, ha ridato ragioni per restare a vivere qui.

È questo il progetto iniziato nel 1994 da Angelo Vassallo, il sindaco ambientalista ucciso in un agguato il 5 settembre 2010. Rilanciare i piccoli borghi nel mezzo del parco del Cilento senza costruire un nuovo muro, senza grandi alberghi, senza rovinare né inquinare il territorio. Semplicemente valorizzando paesaggio e tradizione. E con una grande attenzione all’ambiente. “Siamo un diverso modello di sviluppo turistico”, dice Stefano Pisani, attuale sindaco di Pollica e per sei anni vice di Vassallo. “Per noi viene prima la necessità di preservare l’ambiente; il ritorno economico è solo una conseguenza”.

 

continua a leggere…

Privacy Autorizzo al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 196/2003.
I dati saranno utilizzati per dare corso alla richiesta di abbonamento e non saranno ceduti a terzi. Leggi le note legali

* I campi contrassegnati da asterisco sono obbligatori

NOTA Per evitare messaggi inopportuni e spam, il commento non sarà immediatamente visualizzato.
La redazione provvederà a pubblicare i commenti al più presto, mentre i messaggi diffamatori, offensivi, razzisti e sessisti saranno eliminati.