Architetti di classe. Progetti “estroversi” per scuole di qualità

Arch Daily

Architetti di classe. Progetti “estroversi” per scuole di qualità

I luoghi d'istruzione devono aprirsi alla comunità, a partire dal loro disegno

Per costruire la scuola perfetta non bastano spazi adeguati al numero di studenti, pareti solide e mobili ad altezza di ragazzino. C’è un altro aspetto in architettura per cui il progetto può influire positivamente sull’istruzione.

 

Si tratta di seguire un approccio “estroverso“, capace di favorire lo scambio tra scuola e comunità, incoraggiando un senso di identità comune per gli studenti.

Arch Daily porta degli esempi: sono scuole aperte in modo fisico e simbolico al loro esterno, progettate in modo partecipato da architetti, studenti, genitori e insegnanti.

 

 

Foto: Yazdani Studio of Cannon Design

5 marzo 2012

Leggi (link esterno)