Grandi dighe idroelettriche. Opere in discussione

Le Monde

Grandi dighe idroelettriche. Opere in discussione

Sono fonti di energia rinnovabile, ma hanno un forte impatto sociale e per l’ambiente.

Tra le infrastrutture che comitati e associazioni mettono in discussione ci sono anche le grandi dighe dei bacini idroelettrici. In tutto sono 800mila nel mondo – di cui 52mila “grandi”, ovvero di altezza superiore ai 15 metri.

 

In occasione del Forum mondiale dell’acqua a Marsiglia (dal 12 al 18 marzo) l’associazione francese Amis de la Terra ha pubblicato un report sul tema: dall’imponente diga delle Tre Gole in Cina (nella foto) a quelle in costruzione in Brasile, Africa e Sudest asiatico.

Un’occasione per interrogarsi su costi e benefici degli interventi di sbarramento delle acque. Sviluppo elettrico e crescita economica, ma anche mutamento di equilibri e rischio geologico.

 

13 marzo 2012

Leggi (link esterno)