Il carattere più adatto a una piccola attività

Mashable

Il carattere più adatto a una piccola attività

Decidere un font tipografico è come scegliere il vestito giusto per il ballo di fine anno: deve essere

Decidere un font tipografico è come scegliere il vestito giusto per il ballo di fine anno: deve essere “pulito e autentico”.

 

La tipografia, per la stampa e sul web, è un aspetto cruciale. Chi gestisce un’impresa ha il compito di adottare il carattere che rappresenti al meglio le attività dell’azienda e il suo pubblico.

Arial, Helvetica, Verdana e Trebuchet sono poi i consigliati per la leggibilità.

 

La scelta è a discrezione del titolare, ma una regola è d’obbligo: evitare il Comic Sans.

19 marzo 2012

Leggi (link esterno)