Più condizionatori, eppure si alza la temperatura

The New York Times

Più condizionatori, eppure si alza la temperatura

Nei paesi emergenti i condizionatori d’aria sono diventati l’oggetto del desiderio delle classi medie. In Cina e India le vendite stanno salendo del 20% all’anno, e per gli abitanti delle zone più umide avere in casa temperature più confortevoli significa dormire, studiare e lavorare meglio.

 

Fuori dalle finestre, gli impianti contribuiscono però a inquinare l’atmosfera e innalzare le temperature. Di questo passo, calcolano gli scienziati, nel 2050 il riscaldamento globale sarà causato per più di un quarto dai loro gas refrigeranti.

 

I protocolli di Montreal che regolano il loro uso risalgono al 1987. Saranno in grado di regolare efficacemente la grande espansione del mercato, proteggendo lo strato di ozono?

La speranza — spiegano sul New York Times — è che nei paesi dall’economia in sviluppo i consumatori “saltino” una generazione di condizionatori, acquistando da subito quelli meno inquinanti.

21 giugno 2012

Leggi (link esterno)