Una scuola per aspiranti startupper

Selezionati da ITALIC: The New York Times

Una scuola per aspiranti startupper

Far crescere un’azienda richiede competenze tecniche, sapere economico, capacità imprenditoriali. Per questo a chi vuole lavorare con le start up può interessare continuare gli studi, o un ripasso.

 

La Boston Startup School ha inaugurato questa estate il suo primo corso. Sei settimane per settanta studenti ospitati all’Harvard Innovation Lab, con quattro insegnamenti: marketing, software, product design, sviluppo del business.

“È una versione moderna di una scuola di commercio”, spiega al New York Times uno dei docenti reclutati da università e aziende del settore tech.

 

L’esperimento si ripeterà a novembre, per una scuola di specializzazione che — non poteva essere altrimenti — è a sua volta una start up.

30 agosto 2012

Leggi (link esterno)