Cresce il car sharing P2P e cerca le sue norme

Selezionati da ITALIC: National Geographic

Cresce il car sharing P2P e cerca le sue norme

Nel 2010 erano poche le reti che si occupavano dell’affitto di auto tra privati. Oggi sono più di 30 in tutto il mondo, con un aumento di finanziamenti anche da parte di colossi come Google e Yahoo.

 

Il National Geographic illustra le soluzioni che i principali network americani (Getaround, RelayRides, Wheelz) stanno studiando per rendere il sistema più efficace.

App per smartphone, metodi di consegna dell’auto keyless, sistemi di clausole che tutelino i proprietari del veicoli e garantiscano ai guidatori copertura assicurativa sono fra i servizi complementari offerti.

 

27 novembre 2012

Leggi (link esterno)